Liquore alle fragole

Lorighittas mantecato con tartare di gamberi e zucchine

Lorighittas mantecato con tartare di gamberi e zucchine

Ingredienti Pasta

  • 200 g Semola Rimacinata di grano duro
  • 100 g Acqua
  • Q/b Sale

Ingredienti Ricetta

  • 300 g Lorighitas (Pasta tipica della cucina Sarda)
  • 200 g Tartare di gamberi (Peso netto)
  • 50 g Dadini di verdure (Cipolle Carote Sedano )
  • 1 Peperoncino fresco privato dei semi
  • 200 g di Zucchine piccolissime
  • 8 pomodorini
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 4 cucchiai di olio evo.

Preparazione Pasta
In una terrina versate la semola e circa 4 pizzichi di sale; un po’ alla volta aggiungete l’acqua e lavorate con le mani fino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo. Preparate degli spaghetti assottigliandoli sulla spianatoia. Ora prendete uno spaghettino e fategli fare due giri intorno al dito indice e medio uniti. Con una leggera pressione fermate l’anello e tagliate la parte in eccesso. Tenete l’anello con una mano mentre con l’altra arrotolate i due anelli intrecciandoli. Metteteli a riposare

Preparazione Ricetta
Cuocetele Lorighittas in abbondante acqua salata e, intanto che cuociono, dedicatevi al condimento.
in un tegame capiente, stufate il dadini di verdure con il peperoncino e l’olio. Aggiungete i pomodorini e le zucchine tagliate a dadini sottili. Cuocete a fuoco alto per cinque minuti, regolate di sale.
Scolate le Lorighittas al dente, direttamente nel tegame del sugo e aggiungete i gamberi. Cuocete tutto assieme per tre minuti ancora, aggiungendo, se necessario, qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta.

Le Lorighittas sono una pasta tipica della cucina sarda ed originaria di Morgongiori, centro abitato ai piedi del monte Arci, in Sardegna.

 

Varie polvere alimentari con l’essiccatore

Varie polvere alimentari con l’essiccatore

Ingredienti

Q/b Prezzemolo
Q/b Basilico
Q/b Funghi Porcini
Q/b Funghi prataioli

Preparazione

Polvere di Prezzemolo
Disponi il prezzemolo sui ripiani dell’essiccatore ed avviare la macchina
Programmate a 55° per 5 ore
Dopo essiccata mettere tutto in un mixer e tritare

Polvere di Basilico
Disponi il basilico sui ripiani dell’essiccatore ed avviare la macchina
Programmate a 55° per 5 ore
Dopo essiccata mettere tutto in un mixer e tritare

Polvere di Funghi Porcini
Programmate l’essiccatore a 45°C e disidratare fino a quando diventano croccanti.
Inserire i funghi porcini secchi all’interno di un macinacaffè e lavorare fino a ottenere una polvere finissima

Polvere di Funghi prataioli
Programmate l’essiccatore a 45°C e disidratare fino a quando diventano croccanti.
Inserire i funghi prataioli secchi all’interno di un macinacaffè e lavorare fino a ottenere una polvere finissim

Come Intagliare Pomodori Per Creare Roselline Decorative

Scegli e prendi un pomodoro rosso di media grandezza e con l’aiuto di un coltello da cucina affilato sbuccialo con cura, partendo dalla base dell’ortaggio fino ad arrivare in cima, in modo tale da eseguire un taglio dal movimento decoroso e senza interruzioni. Nel caso si rompesse la buccia, devi provare con un altro pomodoro. Dopo di ciò, metti da parte la striscia di pelle del pomodoro così ottenuta.
A questo punto, dopo aver ritagliato con cura e precisione una striscia di buccia, dallo spessore minino, inizia con cura e molta delicatezza ad arrotolare la striscia ricavata in modo tale da formare un piccolo fiorellino decorativo. Durante tale fase, la parte esterna della pelle, va avvolta verso l’interno

Millefoglie di Pecorino e Melanzane  Grigliate con Ragu di Verdure Agrodolce

INGREDIENTI

  • 1 Melanzane
  • 200 Gr Pecorino Romano non molto stagionati
  • 100 Gr Ragu di Verdure Agrodolce
  • Q/b Olio d’Oliva
  • Q/b Rosmarino e Timo
  • Q/b Sale

PREPARAZIONE:

  1. Lavate le melanzane e tagliatele a fette.
  2. Grigliate le fette di melanzane e poi fatele marinare con olio d’oliva extra vergine, timo, rosmarino e un po’ di sale.
  3. Tagliate il pecorino a fette alte circa 1 cm e mettete a cuocere su entrambi i lati finché non hanno una crosta
  4. Preparate la mille foglie alternando fette di melanzane e le fettine di Pecorino cotto.
  5. Condite con Ragu di Verdure Agrodolce

Consigli:
A piacere potete sostituire i Ragu di Verdure Agrodolce con un riduzione di cannonau

 

RISOTTO AI FRUTTI DI MARE

INGREDIENTI

  • 200 g di vongole
  • 200 g di cozze
  • 50 g di gamberetti
  • 50 g di calamari
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 l di Brodo di pesce o brodo vegetale
  • 1 mazzetto di prezzemolo tritata
  • 1 scalogno tritata
  • 50 ml di vino bianco secco
  • 150 g di riso
  • Sale
  • Pepe nero macinato al momento

PREPARAZIONE

  1. Pulire e lavare accuratamente le vongole e le cozze sotto acqua corrente.
  2. Lavare i gamberetti sotto acqua corrente, sbucciarli e rimuovere il budellino nero.
  3. Pulire i calamaretti e tagliarli ad anelli .
  4. Mettere le cozze e le vongole in una capace pentola, porle sul fuoco a fiamma vivace ed attendere che si aprano. Mescolare di tanto in tanto. Quando sono pronte sgusciarle lasciando qualche cozza nel guscio per decorare e filtrare il liquido sul fondo della pentola. Tenerle in una ciotola
  5. Mettere i gamberetti in un padellino con un filo d’olio e farli cuocere a fiamma media per 4-5 minuti. Scaldare il brodo.
  6. In una pentola mettere l’olio, lo scalogno e farlo dorare a fiamma media per 2-3 minuti unire i calamaretti, farli insaporire qualche minuto, quindi unire il vino bianco, da far evaporare a fiamma vivace.
  7. Unire il riso, farlo tostare per un minuto fintanto che non diventa lucido, unire 4-5 mestoli di brodo e cuocere per  15-18 minuti.
  8. Continuare unendo il brodo man mano che viene assorbito, mescolando di tanto in tanto, senza lasciare che il composto si asciughi troppo, altrimenti cuocerebbe male ed in modo discontinuo. Ogni tanto unire un paio di cucchiai dell’acqua di cottura delle cozze tenuta da parte.
  9. 5 minuti prima della fine del tempo di cottura del riso, regolare di sale, unire i gamberetti e le cozze e le vongole sgusciate e un cucchiaio di prezzemolo tritato.
  10. Mescolare continuamente e portare a fine cottura.

Terrina di Salmone con Crosta di Pane e Pistacchi

INGREDIENTI

  • 250g Filetti di salmone
  • 60 g Panna Fresca
  • 20 g Cipolla Rossa
  • 50 g Pistacchi
  • 10 g Prezzemolo
  • 50 g Mollica di Pane
  • n°1 Spicchi di Aglio
  • q/b Sale e Pepe
  • 60 g Asparagi – leggermente cotti in acqua salata
  • 80 g Gelatina di pomodoro – aromatizzato all’arancia
  • q/b Crema di Balsamico – riduzione per la metĂ  del suo volume di aceto balsamico , zucchero e spezi

PREPARAZIONE

  1. Mettete il salmone, la panna, l’aglio e la cipolla rossa in un mixer e frullatelo a alta velocitĂ 
  2. Foderate uno stampo con la crema di salmone.
  3. Coprite con un impasto di pistacchi, prezzemolo, mollica di pane, spicchi di aglio, sale e pepe cuocete in forno a microonde per cerca 2 min.
  4. Fate raffreddare la terrina dentro la stampo
  5. Sformate la terrina servitela tagliata a lamelle con gli asparagi e la gelatina di pomodoro, condite il tutto con olio, crema di aceto balsamico e sale.